lunedì 16 maggio 2016

Roma e Instagram: 3 profili da seguire

Utilizzo Instagram per diletto e per lavoro, e - sia nel primo sia nel secondo caso - riesce a non annoiarmi mai, permettendomi di scoprire nuovi posti nelle città che amo e che vivo attivamente, ma anche di meravigliarmi davanti a luoghi lontani che sogno di visitare grazie a scatti bellissimi e, per ultimo ma non per ultimo, di creare interazioni che, dal virtuale, passano spesso alla sfera reale.


Non faccio mai mistero, insomma, della mia passione per questo social network che, allo stato attuale, reputo il più interessante in assoluto (seguito da Snapchat) sia per le modalità di crescita sia perché è capace di offrire bellezza da un lato e opportunità professionali/economiche dall'altro. 

Lavorando da anni con i social ho imparato ormai a distinguere con un veloce colpo d'occhio quei profili-marchette fatti di scatti che compiacciano lo sponsorregalamagliettediturno e di followers acquistati un tanto al K, da quelli curati con passione, in cui l'amore per la fotografia trasuda ad ogni click, dove l'attenzione al dettaglio non manca mai e l'emozione riesce ad avvolgere ogni elemento.

Mi sono quindi decisa a creare una nuova sezione del blog dove condividere con voi quei profili che amo, di gente che seguo quotidianamente, che conosco di persona o meno e che, sicuramente, appassioneranno molti di voi.

Voglio inaugurare la nuova categoria che dedico a Instagram con 3 bellissimi profili che parlano di una città che ha un posto d'onore nel mio cuore, che mi ha accolta per 10 anni e che mi ha allevata a suon di sacrifici, lavoro ed esperienze indimenticabili: Roma

Vi ricordo che su Instagram mi trovate come @martastreet (e, se siete siciliani o progettate un viaggio in Sicilia, date un'occhiata ai miei neo progetti @visit_sicilia e @visitcatania).

Ecco 3 dei miei profili preferiti che, su Instagram, raccontano la Capitale:


Marianna De Vito è una designer di Avellino che vive a Roma. 
Nella sua galleria si alternano foto di panorami, monumenti e viuzze segrete ad attimi di vita quotidiana, il tutto avvolto da una luce quasi irreale, che sembra incorniciare ogni elemento risaltandone i contorni. Se poi siete appassionati di caffè non potete perdervela (#thecoffeeaddicted è il suo hashtag, vi ho detto tutto!)




La francese Laëtitia Chaillou racconta Roma attraverso i suoi colori. Questo è il periodo in cui la sua galleria mostra il risveglio della primavera nella Capitale, e dà spazio alla natura che fa da sfondo alle meravigliose opere architettoniche o a quei negozi che sembrano spolverare la nebbia d'inverno dagli scaffali e dalle vetrine per dare nuova luce alle cose. 



Cosa fare in città, quali eventi non perdere (e se li perdete ve li racconta lei), quali posti misteriosi scoprire e quali leggende conoscere ve lo dice Chiara E., creatrice di A Day in Rome. Attraverso i suoi racconti fotografici scoprirete Roma come non l'avete mai vista!





















venerdì 8 aprile 2016

Snezhana Soosh e le illustrazioni sull'amore padre/figlia


Gli acquerelli della giovane pittrice Snezhana Soosh mostrano quanto dolce, tenero e toccante possa essere il rapporto padre/figlia. 
E di come un papà, per quanto grande e grosso possa apparire, custodisca dentro di sé una personalità da eroe e una da romantico, a tratti quasi impacciato. 
Mentre un figlio scopre il mondo, il padre impara - attraverso i suoi occhi - ad osservare i giorni in maniera diversa e a lasciare indelebili ricordi nelle vite di entrambi.
Soosh mostra un padre che si prende cura della figlioletta, la protegge dai "mostri" (e metaforicamente da tutto ciò che di brutto possa esserci), impara paziente a legarle i capelli, a tranquillizzarla fino a farla addormentare, a portarla sulle spalle e a coccolarla, a viziarla e a farsi viziare, a giocare insieme e a sentirne nostalgia ad ogni allontanamento, costruendo - passo dopo passo - giorni, obiettivi, sorrisi e un rapporto unico ed esclusivo...

sabato 26 marzo 2016

Pasquetta a Catania



Cosa fare per il giorno di Pasquetta a Catania (e dintorni)?

Ecco 3 idee per trascorrere, insieme alla famiglia e agli amici, questo lunedì di festa!

mercoledì 23 marzo 2016

#Pasqua: idee fai da te


Arriva Pasqua e, per me, il vero inizio della primavera.
Intendiamoci, non sono una grande amante di questa stagione, sarà perché non ho ricordi particolarmente interessanti che si legano a questi mesi. Non belli, almeno.
Negli ultimi anni ho iniziato ad apprezzare sempre più l'autunno, seguito dall'inverno. Le foglie secche dai colori meravigliosi che invadono le strade, il profumo dei caminetti e delle caldarroste, l'aria fresca del mattino, la neve ad alta quota, il mare solitario e il suo essere agitato, Natale, gennaio e i buoni propositi - che ogni anno si perdono nei giorni che passano -, il mio compleanno. 
E infine arriva lei, sempre uguale ma mai puntuale. Ammettiamolo, tutti ci siamo sempre chiesti, intorno a febbraio, "Pasqua, quest'anno, quand'è?" per sognare quel lungo week end di ferie.
Di questa festività, non posso negarlo, amo i colori pastello, le uova (dove c'è cioccolato c'è Marta!) e le decorazioni sparse per casa, specialmente quelle fatte a mano.

domenica 11 ottobre 2015

#Milano - La Toasteria Bistrot Tigre

Da piccola (ma anche ora, lo ammetto) le cene dei miei inverni avevano come protagonista la minestra, di carne o di sole verdure, con - al centro del piatto - un morbidissimo formaggino da schiacciare rigorosamente con la forchetta e amalgamare al brodo, per dare quel tocco di gusto in più.
Chi non ricorda, a tal proposito, i famosissimi Tigre? Ci accompagnano a tavola da ben 90 anni, con un packaging vintage che scalda il cuore e porta indietro nel tempo.



Lo storico brand ha aperto a Milano, in via Solari 26, una Toasteria Bistrot, dove riscoprire i sapori di sempre, gustando toast ripieni di fettine e formaggini Tigre in qualsiasi momento della giornata!


giovedì 16 luglio 2015

Un Pic Nic a Roma...


... Spunti per una giornata fra la storia di Babington e di Villa Borghese: cibo, natura, arte e cultura



Il caldo di questi giorni non agevola, di certo, la vita dei turisti che si trovano a Roma, che vorrebbero girare senza sosta fino al tramonto per riuscire a vedere quanti più monumenti possibili.
Negli orari più torridi ci si rifugia nei ristoranti, per pranzi freschi, o nei bar a sorseggiare bevande dissetanti. Stare sotto il sole è praticamente impossibile!
Ma c'è un'alternativa e può farvi scoprire un angolo della Capitale che, in altre occasioni, magari non avreste visitato.

Continua su Milano Secrets, sezione Roma Secrets:
http://www.milanosecrets.it/FUORIPORTA/Romasecrets_pic_nic.aspx

martedì 7 luglio 2015

La Grattachecca di Pallini


Lo ammetto. Quando mi sono trasferita a Roma, da siciliana nostalgica, ero alla costante ricerca di granita e brioche col tuppo, difficili da trovare (buone) in città! Del resto, ognuno è abituato alla propria cucina e alle proprie tradizioni gastronomiche e, per quanto si possa essere aperti e curiosi nel provare quelle di altri luoghi, al cuor non si comanda!

La prima volta che ho assaggiato una grattachecca ho fatto un paragone diretto con la granita, sbagliando. E riflettendo quasi subito sul fatto che ogni alimento ha il suo nome, la sua storia e il suo sapore. 

Così come il supplì non è un arancino, la grattachecca - appunto - resta un alimento legato a Roma e preparato con una modalità differente rispetto alla granita: il ghiaccio, infatti, viene grattato (da qui il nome) a neve e aromatizzato con uno o più sciroppi. 
E' dissetante, rinfrescante e particolarmente piacevole da sorseggiare in estate (con questo caldo, poi...!).

lunedì 6 luglio 2015

Il vademecum della sposa #1


Estate. Tempo di matrimoni
Ma anche di preparativi, confusione, emozione, ansia per tutte le future spose. Perché, chi più chi meno, nessuna è immune dallo stress dell'ultim'ora, diciamocelo!

"Andrà tutto bene?" è la domanda che accompagna ogni risveglio.
"Il vestito mi piacerà ancora?" è quella che inizia a ronzare in testa qualche settimana prima dell'ultima prova. E non per paranoia, ma perché si finisce quasi sempre per rivederlo dopo mesi e col perdere qualche Kg di troppo che può portare a dover fare ritocchi last minute.
"Ho dimenticato qualcosa?" è, invece, il quesito di cui vi libererete solo prima di arrivare all'altare.

Un anno fa ero proprio io la sposa che organizzava un matrimonio a distanza, che sceglieva la location online, che decideva la grafica degli inviti tramite mail (dedicherò un post a parte alla meravigliosa persona che li ha creati e che ho incontrato sul web per puro caso), che si innamorava di quel vestito che non si sarebbe aspettata (e nel primo atelier dove era andata a curiosare), che faceva prove di trucco e parrucco solo 48 ore prima del giorno X, che comprava le sue scarpe online (rischiando un dramma! Ma è quasi più difficile trovare queste che il vestito: ve lo dico!), che impazziva dietro all'organizzazione dei tavoli
Personalmente sono stata una sposa un po'... atipica. Elencato tutto così sembra quasi un lavoro senza fine, brutto e snervante. 
E invece NO: vi diranno che sarà difficile, vi diranno che vi stancherete (un po', forse), vi diranno che un anno quasi non basta a far tutto al meglio. 
Tappatevi le orecchie e non credete a nulla.

Il matrimonio non è (solo) la data che sceglierete per chiesa/comune e ristorante. Quello che ricorderete va ben oltre e riguarderà anche tutti i preparativi. E, se vorrete, potranno essere divertenti, leggeri, coinvolgenti e riservarvi moltissime sorprese. 

Ecco perché ho deciso, partendo dalla mia esperienza, di creare un piccolo vademecum per ogni futura sposa!


mercoledì 24 giugno 2015

Babington's Tea Room


A Roma, come in qualsiasi altro luogo, può capitare di passare svariate volte davanti ad una porta, osservarla, ma non varcarla mai - un po' per pigrizia, un po' per abitudine (perché tanto è sempre lì!), un po' perché si sbaglia mettendo a tacere quall'innata curiosità che vorrebbe conoscerne origini e segreti.

Questo è quel che mi è successo con Babington's Tea Room, prima che mi arrivasse l'invito per andare a scoprire i suoi tè, i suoi dolci e a la sua avvincente storia che, oggi, voglio raccontarvi.


Era il 1893 quando due signorine inglesi di buona famiglia arrivarono in città. 
Si trattava di Isabel Cargill - figlia del Capitano Cargill, fondatore di Dunedin in Nuova Zelanda -  e di Anna Maria Babington - discendente di Antony Babington, impiccato per aver cospirato contro la Regina.
A Roma Isabel e Anna Maria investirono tutti i loro risparmi (100 sterline) per aprire una sala da tè e di lettura per la comunità anglosassone. Per l'epoca un'idea simile rappresentava un vero rischio: in Italia non c'era ancora l'usanza di bere tè e quest'ultimo veniva venduto solo in farmacia, come medicinale.

Eppure.

venerdì 19 giugno 2015

La Sicilia in un bracciale


Sicilia fa rima con vitalità, sole, mare, tradizioni. E La Casa Eoliana lo sa bene! 
Tra le novità dello shopping online, infatti, fa bella mostra di sé il bellissimo bracciale "Il Carretto Siciliano", un vero inno all'estate e all'allegria, che richiama i mezzi, trainati dai cavalli, utilizzati - un tempo - come trasporto merci, adesso simboli del folclore isolano. 

giovedì 4 giugno 2015

Diventa una PinkTrotters Reporter!


Hai organizzato un viaggio con le amiche per l'estate ormai alle porte? Perché non diventare delle PinkTrotters Reporters, allora? 
Partecipare al progetto è facilissimo!




Basta essere un gruppo di minimo 2, massimo 8 donne, partire dall'Italia e aver scelto una vacanza non convenzionale, che dovrà aver luogo tra giugno e agosto.
Una volta in viaggio, si dovranno condividere foto, mini video e racconti di qualità sui social media (in particolare Instagram) con gli hashtag di riferimento che verranno forniti dal Team di PinkTrotters.

venerdì 29 maggio 2015

H&M Home - Estate in casa!


Abito, momentaneamente, in un appartamento in affitto in un quartiere centrale di Roma e ne amo la posizione. Non posso dire esattamente lo stesso dei mobili che mi circondano, che ho dovuto in qualche modo accettare. Problema abbastanza comune di chi entra in una casa già ammobiliata: non sempre ciò che ci si trova dentro rispecchia il proprio gusto. Io, per esempio, sono per la luce e per le tonalità chiare, il mio padrone di casa... un po' meno!
Ad ogni modo, nel corso di questi due anni, ho giocato moltissimo con i dettagli, con i soprammobili, con le piante, con mobili acquistati da collocare negli spazi vuoti, cercando di mettere qualcosa di mio nella casa che mi ospita. E penso, pian piano, di esserci riuscita e di aver reso accoglienti gli spazi. 
Sono sempre alla ricerca di qualche nuovo gingillo per il mio salotto, di una presina colorata per la cucina, di tovaglie allegre, di vasi che diano un tocco di solarità. E il web è un ottimo alleato per trovare cose belle a prezzi convenienti.
Proprio oggi, spulciando il sito di H&M, sezione Home, mi sono innamorata delle nuove proposte che danno un tocco estivo e colorato alle stanze. Condivido con voi le mie preferite!

sabato 11 aprile 2015

Fourquette nel Paese delle Meraviglie


Adoro Alice nel Paese delle Meraviglie  (lo avrete già capito leggendo questo post!) e non posso quindi fare a meno di segnalare, a chi è di Foggia e dintorni, l'evento organizzato dai meravigliosi ragazzi di Fourquette.

Fourquette è un ristorante che guarda oltre, che rende il cibo un vero e proprio strumento di educazione sociale e informale, di sostenibilità, di valorizzazione autentica del territorio, grazie alla bellissima e geniale idea della Cucina Narrativa che vede ai fornelli coppie formate da giovanissimi tirocinanti degli Istituti Alberghieri e anziani a rischio emarginazione sociale. Nonni&nipoti, insomma, che preparano le ricette della tradizione, seguiti dallo chef del locale, e utilizzando solo prodotti a Km0. 

In occasione dei 150 anni trascorsi dalla pubblicazione di Alice nel Paese delle Meraviglie, che ha fatto sognare diverse generazioni, Fourquette le dedica un'intera giornata a tema, domani - domenica 12 aprile, insieme alla foodstoryteller Nina Gigante. 



Ecco il programma:

lunedì 30 marzo 2015

Scene Music Studio, dove i suoni prendono vita


Un mercoledì sera di qualche settimana fa, grazie ad un invito di Chiara di A Day in Rome, mi sono ritrovata, insieme ad altre blogger (La Ragazza dai Capelli Rossi e Armoire De Mode), da Scene Music Studio, sala di registrazione, mastering e mixing (ma non solo) per scoprire la location, improvvisare un breve promo per Marta's Street Book e assistere alle magie che un sound designer può fare...

Scene Music Studio si trova in via Alberico, zona Prati, centralissimo quartiere a due passi dal Vaticano e dalla fermata metro Ottaviano: la posizione è davvero strategica e permette di arrivare comodamente con i mezzi, così da evitare traffico e ricerca posto auto!

Varcata la soglia ci si immerge in un vero e proprio contenitore di creatività, di stimoli, di vitalità. Tra i microfoni, tra gli strumenti musicali, tra gli attrezzi del mestiere Scene Music Studio riesce a dare vita a un microcosmo che, oltre ad essere davvero molto accogliente grazie all'arredamento moderno e colorato e alle luci che differenziano gli ambienti, invoglia seriamente a mettersi alla prova!

Periscope, la nuova app che fa impazzire il web


Teletrasportarsi ovunque si desideri, stando seduti sul proprio divano? 
Adesso si può, grazie a Periscope, la nuovissima app di diretta video in streaming che conta ben 27.000 hashtag al giorno su Twitter (che ha acquistato l'applicazione, c'è chi dice per 50 milioni di dollari, c'è chi dice per 100).

Per ora disponibile solo per utenti con dispositivi iOS (Apple), Periscope sta letteralmente spopolando sul web e periscopare pare essere la parola del momento!
La novità consiste nel poter davvero essere in qualsiasi luogo venga in mente e, per farlo, basta un semplice click: si potrà curiosare nel dietro le quinte di programmi televisivi, scoprire cosa fanno i dipendenti di un ufficio a New York durante la pausa caffè, ascoltare concerti dalla prima fila, scoprire cosa viene venduto sugli scaffali di un supermercato in India, essere sulla spiaggia di Copacabana al tramonto o veder sfilare le celebrità su un red carpet, tanto per fare qualche esempio. 

Come funziona: basta scaricare l'applicazione gratuita e registrarsi con il proprio account Twitter. La connessione fra i due social network permette di seguire in maniera automatica gli account con cui si è già in contatto, per iniziare da subito l'esperienza su Periscope
La timeline mette in primo piano i video caricati nelle ultime ventiquatt'ore, ma si potranno - ovviamente - fare ricerche mirate, in base alla curiosità del momento, e trovare nuovi utenti da seguire.

venerdì 27 marzo 2015

Street & Food Factory: il nuovo contest e l'esposizione alla Città dell'Altra Economia


Street & Food Factory, di cui sono co-founder, ha lanciato un nuovo contest fotografico dedicato al cibo da strada delle Apette di Roma con scadenza il 12 aprile 2015.
Per il regolamento cliccate qui.
Approfittate dello STREEAT - Food Truck Festival 2015 che avrà luogo da oggi, venerdì 27, a domenica 29 marzo per fotografare lo street food romano presente.




Inoltre, nell'Antisala Convegni della Città dell'Altra Economia, location dell'evento, troverete l'esposizione fotografica dei venti scatti che hanno vinto il contest di Street & Food Factory sul cibo da strada nel mondo. 

Ricapitolando: a) scattare b) mangiare c) visitare la mostra per digerire un po' e ricominciare! 

Ecco alcuni degli scatti presenti:

Dhan Bahadur Fabbri

Renee Base

Federica Triolo

Cèlin Bosal







martedì 17 marzo 2015

#FaiDaTe: Le Egg Candles



Pasqua si avvicina e, con lei, tante idee per decorare casa all'insegna della primavera.
In questo periodo, un alimento che diventa vero e proprio elemento ornamentale è l'uovo: da colorare, da regalare, da inserire - sodo - nelle creazioni dolciarie tipiche di alcune regioni. 

In questo post vedremo insieme come realizzare le Egg Candles, semplici e di grande impatto, come centrotavola - ad esempio - per una cena originale o come piccolo pensiero pasquale per amici e parenti!




Cosa serve: cera per candele, colori acrilici - a vostra discrezione - (materiali acquistabili presso i negozi specializzati per il fai da te o presso i colorifici), uova, stoppini per candela, uno spillo.

Come fare: con lo spillo bucate le due estremità di ogni uovo. Soffiate da uno dei due fori per permettere a tuorlo e albume di uscire dal lato opposto. Sciacquate e pulite l'interno delle uova con acqua, delicatamente, e fate asciugare i gusci per una notte.

lunedì 9 marzo 2015

#CeleRentola - la fiaba metropolitana



Per essere eroine dei tempi moderni non occorre rincorrere principi azzurri, possedere scarpette di cristallo, sognare zucche che si trasformano in carrozze e condividere la propria stanza con topi servili. 
Non serve avere strascichi e sottane come prolungamento dei vestiti o uccellini per amici che intonano dolci melodie al risveglio.

sabato 24 gennaio 2015

#HomeDecor: Piccolo Principe



Avete letto Il Piccolo Principe millemila volte e lo rileggereste ancora?
Sognate sempre davanti alle illustrazioni originali e acquistate gadget con parole estrapolate dal libro?
Allora, di certo, il mio sarà un regalo che gradirete.
Cliccando qui potrete scaricare, stampare e incorniciare una delle frasi più celebri:
"Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua".

(Se condividete sui social, ricordate di citare la fonte! Mi trovate su Facebook come Marta's Street Book, su Twitter come @MartaStreetBook e su Instagram come martastreet)

Presto nuove sorprese!


venerdì 23 gennaio 2015

Riciclo Creativo #2


Avevo scritto un post dedicato al riciclo creativo già in passato, essendo un argomento che mi affascina non poco.
Salvo immagini da anni, pensando a quanto bello potrebbe essere creare questa o quell'altra cosa con materiale di recupero o rimettere a nuovo un vecchio mobile scovato da un rigattiere (amo i mercatini dell'usato!).

Purtroppo, poi, il tempo, la pigrizia, ma soprattutto lo spazio attuale mi fanno quasi sempre desistere dal passare dall'idea all'azione. Mai dire mai, però!
Intanto, mi diverto a sognare sfogliando le foto di Pinterest e a condividere con voi quelle più belle!

giovedì 18 dicembre 2014

mercoledì 17 dicembre 2014

I tag per i pacchetti di Natale

Un bel regalo deve essere confezionato bene perché - si sa - anche l'occhio vuole la sua parte. A stimolare la curiosità, finché resta sotto l'albero in attesa del momento in cui verrà scartato, è proprio il pacchetto amorevolmente creato con nastri, fiocchi, bastoncini di cannella e qualsiasi altro piccolo particolare lo renda unico. E, ovviamente, non possono mancare i tag per concludere al meglio l'opera.
Ne ho creati cinque per voi, da scaricare, stampare e inserire nelle confezioni che donerete a tutte le persone che amate :)

Potete trovarli qui:
Tag 1
Tag 2
Tag 3
Tag 4
Tag 5


lunedì 15 dicembre 2014

Regali di Natale originali? Su Asos


Compro spesso su Asos, il sito che racchiude ben 850 brand internazionali e accontenta qualsiasi desiderio di stile con un click. Non posso che parlarne bene, la qualità dei prodotti che acquisto mi stupisce ogni volta in positivo, superando persino le aspettative. 
Asos, a distanza ravvicinata dalla Vigilia, offre uno sconto del 30% per ultimare i regali, proponendo tante idee originali sia per donna sia per uomo, a prezzi davvero convenienti.
Ho selezionato qualche idea, dalle calze a tema per lei ai gemelli a forma di albero di Natale per lui. Di certo, con Asos, non rischierete di cadere nel banale!
Per ricevere il vostro pacco prima di Natale con la consegna standard, dovrete effettuare l'ordine entro stasera. Pagando il supplemento per la consegna express potrete, invece, fare compere fino al 18 dicembre.

Regali per lei:


sabato 13 dicembre 2014

I biglietti d'auguri di Marta's Street Book

Il Natale, si sa, rende tutti (o quasi) più buoni, tirando fuori - anche dal più burbero - un po' di dolcezza. 
In questo periodo anche solo camminare per strada fa scappare un sorriso: i bambini sono in estasi, gli adulti si lasciano travolgere dai loro occhi e dal loro entusiasmo perdendosi nei ricordi, le vetrine sono vestite a festa, nell'aria si respira profumo di zucchero, il freddo appena arrivato fa venir voglia di rifugiarsi a casa, sorseggiando bevande calde, magari davanti all'albero e con un sottofondo di canti natalizi.
Insomma, tutto è più rilassato, quasi magico, e sembra il tempo scorra più lento o, forse, siamo noi a gustarne ogni minuto in modo più intenso, senza stress e senza ansie.
Natale è anche il giorno in cui dire grazie a chi amiamo, regalargli un maglione, sì, ma anche parole sincere, fargli capire quanto importante sia per noi.
Stampate i tre biglietti che ho creato per voi (che potete scaricare qui, qui e qui) per scrivere quello che, in altri periodi dell'anno, non avreste il coraggio o la forza di esprimere. 
A Natale tutto si può fare.



martedì 9 dicembre 2014

Christmas is in the air

Il profilo Facebook di Marta's Street Book si veste a festa, con la prima di una serie di copertine a tema natalizio
Il freddo, arrivato all'improvviso, fa proprio venir voglia di cominciare il conto alla rovescia, in attesa dell'arrivo della vigilia, dei regali da scartare, dei canti che colorano le strade delle città!
Ecco un piccolo regalo per voi, da scaricare, usare, linkare ai vostri amici, in attesa della prossima copertina firmata Marta's Street Book
[Se vi va di citare la fonte, nel condividere e utilizzare l'immagine, farete cosa gradita :)]

Clicca qui per scaricare!




giovedì 4 dicembre 2014

Choco Fan Room: l'hotel diventa social e pernotti a 0.99 centesimi!




E' probabile, anche se non riesco mai a capacitarmene, che non tutti amino il cioccolato ma, personalmente, se mi trovo davanti qualcosa di dolce raramente riesco a dir di no. Sarà per questo che ho amato da subito il progetto che, stamattina, ho scoperto tramite Instagram.

venerdì 21 novembre 2014

#Idea regalo - Il messaggio si fa felpa, con Mango!

E' strano come i gusti cambino nel corso della vita. Per me, fino a un anno fa, il connubio felpa/abbigliamento comodo da casa era imprescindibile. 
Da qualche mese, invece, ho cominciato ad apprezzare questo capo anche per uscire, specie se originale e con un disegno o una scritta che - in qualche modo - mi rappresentino. 
Molti sono i brand che, seguendo la moda del momento, ne propongono di divertenti e davvero per tutti i gusti nella collezione invernale, come Mangole sue felpe con scritte e messaggi saranno sicuramente gradite, come regalo natalizio, dalle vostre amiche e sorelle! Potrete ordinarle online, con spese di spedizione a 2,95 per acquisti inferiori a 30,00 euro, gratuite sopra tale cifra o con invio presso il punto vendita più vicino a casa vostra! I tempi di consegna sono di 2/5 giorni lavorativi. 
In più sul sito, dal 10 al 23 novembre, Mango applica uno sconto del 30% sull'acquisto di un capo e del 40% per due o più articoli. Basterà inserire il codice 6DISCOUNT


Euro 19,99

lunedì 10 novembre 2014

#Tiger: idee per Natale, dagli addobbi ai regali

Qualche giorno fa mi è venuta un'irrefrenabile voglia di fare un salto da Tiger, catena di negozi che nasce a Copenaghen e che da qualche tempo si sta diffondendo in maniera capillare anche in Italia.

Ovviamente non sono tornata a casa a mani vuote. Cosa che, tra l'altro, reputo impossibile: Tiger non solo propone prodotti divertenti, colorati, pensati per ogni uso e per ogni necessità, ma - cosa da non sottovalutare - ha prezzi bassi e concorrenziali. 
Dopo aver fatto il giro dello store per almeno due volte (non si sa mai sfugga qualcosa!), immergendomi in un'atmosfera pre-natalizia, ho acquistato alcune decorazioni che utilizzerò per impacchettare i miei regali: adesivi, bastoncini di cannella, nastri, graffette, caramelle. 
Sicuramente ci tornerò al più presto per scegliere qualche nuovo addobbo! Del resto mancano solo 45 giorni a Natale!

Ho selezionato per voi alcuni prodotti Tiger per decorare casa, albero e pacchetti in modo originaleTante sono anche le idee regalo a prezzi convenienti: tazze, scatole, articoli di cancelleria, giochi in legno, peluche, portamonete, cornici, ...! Scopriamoli insieme:


Cappello Elfo, euro 2,00

giovedì 6 novembre 2014

Intervista radiofonica

Ieri mi sono raccontata ai microfoni di Ryar WebRadio, nel programma La Giovane Italia.
Ho parlato del mio blog, di alcune curiosità, della mia vita!
Potete riascoltarmi cliccando qui:
http://podcast.ryar.net/giovaneitalia/la%20giovane%20italia%205%20nov.mp3





mercoledì 29 ottobre 2014

#Home: la cameretta a tema Alice nel Paese delle Meraviglie


Stamattina la mia amica Jo mi ha detto di voler decorare la cameretta della sua piccola con i personaggi di Alice nel Paese della Meraviglie e mi ha chiesto consiglio su dove trovare stencil a tema.
Adorando Alice fin da quando avevo sei anni, non ho potuto che approvare la scelta, mi sono messa subito alla ricerca e sono andata oltre le decorazioni per pareti, trovando su Etsy una serie di oggetti bellissimi per rendere la stanza delle bambine (e non solo!) un vero e proprio paese delle meraviglie, facendo felici anche le mamme: stampe, orologi, cuscini, tazze, tessuti, tovagliette per la colazione, adesivi, ...
Del resto, chi non ha sognato fra le pagine di Carroll o guardando il cartone della Disney, desiderato prendere un tè con il Cappellaio Matto, rincorrere il Bianconiglio, giocare a cricket con la Regina di Cuori o mangiare biscotti che fanno crescere e rimpicciolire? 
Ovviamente le foto rappresentano solo una piccola selezione. Personalmente comprerei TUTTO!